L'acquisto SCONTATO!

sconti

Maruska Stoppani

Ciao! Mi chiamo Maruska e faccio parte del team CucinArt. Sono la responsabile del Costumer Service di CucinArt, testimonial del progetto e autrice di questo articolo.
Lavoro per CucinArt con passione ed entusiasmo armai da vari anni. Mi impegno con grande dedizione a questo progetto e con il BLOG di CucinArt voglio tenerti sempre aggiornato sul meraviglioso MONDO DELLE CUCINE!
Leggi di più su di me
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on email

Ti spiego perché l'acquisto SCONTATO non esiste e come puoi evitare di farti abbindolare!

Sconti!  Saldi!  Svendita!

Sono questi i messaggi pubblicitari più utilizzati in assoluto.

Capita spesso di imbattersi in campagne pubblicitarie riguardanti le cucine che promettono uno sconto irripetibile.

Compra all’ingrosso con uno sconto del 40%!…

Acquista a prezzo di fabbrica e risparmia dal 20 al 60%!…

Cucina direttamente dal produttore con sconto a partire dal 50%!…

Sarà sicuramente capitato anche a te di trovarti di fronte a questo tipo di offerta e, molto probabilmente anche tu come me ti sarai posto questa domanda: 

“Ma il prezzo di partenza sarà reale o è stato appositamente gonfiato?”

Effettivamente, da addetta ai lavori, fatico a credere che sia possibile praticare sconti così alti, a meno che non si verifichino particolari condizioni tipo quelle che ti elenco qui di seguito:

1. L'azienda è in forte difficoltà finanziaria e ha necessità di monetizzare in qualunque modo e di non fermare gli impianti produttivi.

2. L'azienda è in una fase di start up e di conseguenza punta a crearsi una clientela a scapito di margini adeguati.

3. L'azienda è in ristrutturazione e pratica queste promozioni sui modelli in stock già disponibili al fine di liberare il magazzino ai nuovi modelli.

4. L'azienda è furba e utilizza queste promozioni per attirare a se un potenziale cliente al quale, sicuramente, venderà un modello standard con lo sconto promesso, cercando però di arricchire il prodotto con accessori o altri particolari che non rientrano nell'offerta e che di conseguenza gli consentiranno di recuperare buona parte di ciò che è stato scontato nella promozione.

E’ difficile pensare ad esempio, che un’azienda che vende all’ingrosso, e cioè vende grandi quantità dello stesso prodotto ai suoi clienti abituali, che normalmente sono a loro volta rivenditori, applichi le stesse tariffe a un cliente che acquisterà solo in quell’occasione.

Il termine vendita all’ingrosso infatti è specifico per chi acquista grandi quantità.

E non credo che tu che acquisterai la tua nuova cucina magari domani, ne vorrai acquistare un’altra nel giro di poco tempo.

Oltretutto la fabbrica, intesa come grande azienda, non può permettersi di lavorare solo ed esclusivamente con il cliente privato ma dovrà avere vari rivenditori sparsi sul territorio servito con i quali non potrà mettersi in concorrenza trattando direttamente con il cliente finale.

Sarà sicuramente capitato anche a te di vedere uno spot in tv che parla di prodotto in offerta a una cifra X.

Ma se poi ti è capitato di andarlo a acquistare non lo hai mai acquistato a quello specifico prezzo.

Come mai?

Gli spot delle auto ne sono un esempio.

Quando però vai a vederla e fai fare il preventivo, il prezzo non è mai quello pubblicizzato.

Vale lo stesso per le cucine al 20 – 30 – 40 – 50 – 60% di sconto!

Pensaci bene: “Cucina al 60% di sconto!”, ma rispetto a cosa?

Rispetto al prezzo del prodotto esposto? E se il prodotto esposto necessità di modifiche per essere adattato alla tua casa?

In questo modo può fare ciò che vuole, impostare il prezzo che vuole, dal momento che le modifiche successive saranno quelle che gli consentiranno il margine di guadagno.

Lo sconto come esca per attirarti nella trappola

Mantenere un’azienda in Italia ha costi importanti che vanno da quelli strutturali a quelli del personale.

Solo da noi esistono normative che impongono alle aziende tutta una serie di incombenze burocratiche che in altri paesi non esistono e che gravano sui costi.

Per questo certe campagne sconto non possono essere sostenibili se non come specchietto per le allodole.

Ecco perché ti consiglio di guardarti bene dalle aziende che lavorano solo con i maxi sconti, perché il più delle volte si tratta di ditte che non hanno nulla di diverso da offrire e che si limitano a proporre un prodotto come tutti gli altri, e il cui unico aspetto differenziante risulta essere il prezzo.

E ovviamente se tu cliente finale ti trovi a paragonare pesche con pesche, o pere con pere, la tua scelta, tra prodotti uguali, sarà indirizzata, a parità di prodotto, a quello meno costoso.

Come evitare di cadere nel tranello?

Per non cadere nel tranello dello sconto esagerato che di fatto non esiste, meglio puntare su promozioni più “normali”, che possono variare dall’offrire qualcosa in omaggio al praticare uno sconto più contenuto e commercialmente più sostenibile.

Evita categoricamente tutti le offerte sconto che superano il 20% perché non sono praticabili e sono chiaramente fasulle!

Non accettare contratti a sconto che vengono fatti prima di aver eseguito un sopralluogo, perché sicuramente prevedono dei sovrapprezzi per gli imprevisti che possono essere valutati solo con un sopralluogo.

La certezza del progetto a misura

Per evitare inutili problemi e per avere un comportamento etico noi di CucinArt non facciamo mai offerte ad alto sconto.

Preferiamo la progettazione a misura che prevede un altro tipo di offerta e che scoprirai nel caso un domani decidessi di contattarci.

Prima però partiremo da azioni che per noi sono fondamentali e che ti elenco qui di seguito.

Analizzeremo la situazione esistente e faremo un lavoro di progettazione unico e esclusivo, direttamente a casa tua.

Ti faremo visionare il progetto della tua nuova cucina proiettato sul muro, oppure potremo farti entrare virtualmente dentro la tua casa con uno specifico visore per la realtà virtuale.

Cosi potrai valutare le dimensioni, gli ingombri, la funzionalità, e la disposizione degli elementi

Ti renderai subito conto di come la tua nuova cucina possa essere o no adatta al tuo ambiente prima ancora che venga prodotta

Potrai valutare da subito design, colori e finiture, vedendole proiettate in casa tua e potendo di conseguenza valutare se si combinano con il resto dei materiali e dell’arredamento esistente.

Solo a questo punto il tuo progetto, finito e visualizzato, potrà essere quotato ad un prezzo congruo e senza sorprese.

E solo dopo questa procedura ti faremo la nostra offerta esclusiva e ti assicuro molto vantaggiosa.

La riceverai senza prima averti attirato nella trappola delle sconto pazzo!


Per saperne di più clicca sul form qua sotto e entra nel mondo CucinArt.

Ciao! A presto!

Maruska

Richiedi subito la tua PROGETTAZIONE GRATUITA!